Cosa fare a Cagliari

Cagliari è una delle punte di diamante non solo della Sardegna, ma dell’intero Sud Italia. Una città solare, ricca di storia, arte e soprattutto tradizione culinaria.

Le imponenti architetture

Il centro storico di Cagliari non è molto grande, ma presenta indubbiamente tanti preziosi tesori. La visita inizia da Piazza Costituzione, dove si erge il bastione di Saint Remy, in pietra calcarea e granito bianco. È possibile salire sulla terrazza panoramica per godere di una vista spettacolare della città e del suo porto. Risalendo lungo la rocca, si incontra la Torre di San Pancrazio e la Torre dell’Elefante. È poco distante da qui ci sono la cattedrale di Santa Maria, simbolo della città, e il Palazzo Viceregio, ex residenza dei viceré spagnoli e dei re piemontesi.

Arte e cultura

Non molto lontano dal centro città, vi è l’entrata della Cittadella dei Musei. Si tratta di un vero e proprio polo culturale che ospita la Pinacoteca Nazionale, il Museo Archeologico e di arte orientale e la famosa Mostra delle cere anatomiche di Clemente Susini. Il tutto è circondato dai suggestivi paesaggi del quartiere di Castello, da cui si snodano le vie di Santa Margherita e Ospedale, culla di deliziose chiesette secolari. In particolare, è impossibile non notare la Chiesa di San Michele, uno dei maggiori esempi di barocco spagnolo, insieme alla Chiesa di Sant’Anna.

Resti dell’antico Impero

Nel quartiere di Stampace è possibile visitare l’antico anfiteatro romano, di cui restano le fosse, e le gradinate. La strada principale, non a caso, si chiama proprio via Roma, ed è caratterizzata da sampietrini, palme, ma anche tanti bari e negozietti. Qui si trova anche il Palazzo Civico di Cagliari, che si affaccia per uno dei suoi lati sul porto.

I colori di tante etnie

Proseguendo lungo via Roma si giunge al pittoresco quartiere della Marina, un immenso rione multietnico in cui tuffarsi nelle botteghe artigiane di vario genere. Ammirando i colori ed i paesaggi unici nel loro genere, qui è possibile anche rifocillarsi con i manicaretti della cucina tradizionale sarda.

Le vie dello shopping

Tra via Garibaldi e via Manno, non molto lontano da Piazza Yenne, si diramano le vie della moda. Esse sono costellate da boutique e da negozi artigiani, quindi ce n’è davvero per tutti i gusti per un pomeriggio all’insegna dello shopping più sfrenato. Non mancano i ristoranti, per concludere in bellezza con una sontuosa cena, magari a base di pesce pescato fresco in mattinata. Il quartiere di Villanova ospita ulteriori negozi, circondati da antiche residenze nobiliari.

Una passeggiata nel verde

Oltre agli splendidi paesaggi marittimi, Cagliari offre anche tanto verde, in cui rilassarsi e prendere il sole. Si tratta dei giardini pubblici e del loro largo viale alberato, alla fine del quale si trova anche la Galleria Comunale d’arte. Insomma, c’è tutto il necessario per una visita all’insegna del relax, dell’aria pura, ma anche dell’arte e della cultura. Da qui si può anche ammirare il Terrapieno, con la sua vista panoramica sui colli e il golfo di Cagliari, altro simbolo della città.

 

Abbiamo fretta di trovare altri eventi ...