Cosa fare a Cesena

Anche se poco conosciuta, Cesena, che sorge ai piedi degli Appennini romagnoli ed è attraversata dalla via Emilia, è un’importante città d’arte che conserva ricche testimonianze del suo passato rinascimentale e che offre ai suoi visitatori ricche prelibatezze.

La città dei Malatesta

Abitata fin dall’epoca preromana, il centro di Cesena è cresciuto notevolmente durante il periodo medioevale e delle signorie, raggiungendo il suo massimo splendore durante il dominio dei Malatesta, che donarono alla città splendide opere d’arte e palazzi e fortezze tutt’ora visitabili. Infatti l’attrazione più imponente di Cesena è la rocca Malatestiana, che domina la città e al cui interno è stato creato il museo dell’agricoltura che ripercorre tutte le tappe e le tecniche delle attività contadine dell’Emilia Romagna. Passeggiando per il centro della città poi potrete attraversare le numerose piazze come Piazza del Popolo, su cui sorge una bellissima fontana, la Fontana Masini, e su cui si affaccia Palazzo del Ridotto su cui potrete ammirare la statua in bronzo papa Pio VI. Gli altri gioielli architettonici della città sono la Cattedrale di S. Giovanni Battista, che contiene anche un museo e il teatro “Alessandro Bonci”, un prestigioso lavoro di edilizia neoclassica. Moltissimi sono i musei in città, dall’arte all’archeologia, ma sicuramente curioso è il museo dedicato alla musica allestito nella villa Silvia-Carducci, a pochi passi dal centro, che fu dimora del poeta Giosuè Carducci e in cui è ancora visibile la sua camera.

Se poi alzate lo sguardo noterete, sul colle Spaziano, l’Abbazia di Santa Maria del Monte, uno dei luoghi di culto più antichi e preziosi d’Europa, in cui viene tenuto anche il laboratorio di conservazione dei libri antichi.

Le teglie di Montetiffi

Oltre all’importante patrimonio artistico e cultura della città, non si può arrivare a Cesena senza assaggiare una vera piadina cucinata nelle teglie di Montetiffi, realizzate in cotto nella piccola cittadina nel territorio di Cesena. Oltre alla piadine potrete assaggiare anche le tipiche ‘minestre’ ovvero dei primi di pasta, e i buonissimi vini prodotti nei colli degli Appennini.

Eventi da non perdere

Cesena è bella da visitare tutto l’anno, visto che mette a disposizione dei suoi visitatori attrazioni adatte a tutte le stagione e per tutte le età. Da non perdere invee ad ottobre è il Festival Internazionale del Cibo di Strada, una manifestazione che propone dei veri e propri percorsi culinari intrecciati con la storia della città. Se preferite qualcosa di più tradizionale, non perdete i festeggiamenti per il patrono della città, la Fiera di San Giovanni.

Abbiamo fretta di trovare altri eventi ...