Cosa fare a Forli

Come moltissime città italiane, anche Forlì, situata nel cuore della Romagna, è ricca di storia cultura e le sue mura e palazzi contengono incredibili testimonianze e narrative del nostro passato, grazie ai suoi 22 secoli di vita!

Romani e Rinascimento

Forlì è stata fondata dai romani nel II° secolo a.C. e fin dai primi anni si è sviluppata fino a diventare in epoca medioevale la città più popolosa della Romagna. Nei giorni nostri rimangono dunque molte testimonianze dell’epoca romana, come le vie principali della città, che costituivano gli assi incrociati da cui è sorto il centro storico. Forlì è stata poi una delle città più importanti nel medioevo e nel Rinascimento, soprattutto durante gli anni di Caterina Sforza, che è stata signora incontrastata della città. È dunque possibile visitare la Basilica di San Mercuriale, in stile romanico con un impressionante campanile risalente al XII° secolo. Tra i palazzi storici sicuramente meritano una visita Palazzo del Podestà e Palazzo Albertini, in cui vengono ospitate mostre ed esposizioni d’arte, oltre al Palazzo Comunale di cui fa parte anche la bellissima torre dell’orologio. Impossibile poi non visitare la Rocca di Ravaldino, costruita nel 1400 dalla famiglia nobiliare Ordelaffi ed intitolata ora a Caterina Sforza.

Per gli appassionati d’arte sicuramente vale la pena visitare il complesso museale di San Domenico in cui, oltre ad una ricchissima pinacoteca, è possibile anche ammirare opere del Canova. Poco distante, e sempre nel centro storico, è situato anche il Palazzo Romagnoli in cui è possibile ammirare una prestigiosa collezione di opere d’arte.

Avventure e passeggiate

Dopo una bella visita ai musei e al centro cittadino avrete forse voglia di rilassarvi e godervi del verde. A Forlì non mancano di certo gli spazi verdi soprattutto con il parco Franco Agosto, ventisei ettari di terreno, con lago compreso, oche e anatre libere e moltissimi spazi per dedicarsi allo sport, oltre a molti punti ristoro per rigenerarsi. Per i bambini o per gli adulti che si sentono avventurosi, poco fuori dalla città, è possibile trovare un parco avventura, l’IndianaPark, in cui potrete sperimentare il brivido di percorrere itinerari usando funi, passerelle e altri sistemi ingegnosi!

Tutti a tavola!

Non possiamo non dedicare un piccolo spazio alle specialità della zona di Forlì, che presenta a tavola i passatelli, ancor meglio se cotti in brodo, per gustare la vera minestra romagnola. E poi ovviamente piadine con lo squacquerone, formaggio morbido romagnolo, e un buon bicchiere di Sangiovese!

Abbiamo fretta di trovare altri eventi ...