Cosa fare a Padova

Arte, tradizione e buoni vini: questo e tanto altro ancora significa perdersi tra le storiche vie di Padova!

La magia di Giotto e l’arte sacra

È impossibile organizzare una visita a Padova senza lasciarsi conquistare dalla Cappella degli Scrovegni. Qui è contenuto tutto il genio e l’estro di Giotto, che ha sicuramente dato tutto se stesso nella realizzazione del ciclo di affreschi che hanno reso questa cappella un capolavoro unico. Le meraviglie dell’arte sacra procedono con la chiesa di Sant’Antonio, considerata dai padovani la dimora del santo patrono della città. La Basilica conserva le reliquie del santo e vanta ben sette cappelle in stile gotico.

Università e cultura

Padova è la culla di una delle più famose e prestigiose università d’Italia. Essa non solo coltiva l’intelletto di tantissimi geni della città, ma è anche una delle maggiori attrazioni per i visitatori. In particolare, il Palazzo del Bo (ovvero del bue), ha ospitato delle grandi menti quali Niccolò Copernico e Galileo Galilei. La cattedra di quest’ultimo è ancora presente!

Tra le altre attrazioni da non perdere legate all’università, figura il Teatro Anatomico, simbolo del prestigio della facoltà di medicina, una delle più antiche d’Italia. A questo proposito, gli appassionati non possono assolutamente lasciarsi scappare il MUSME – Museo della Storia della Medicina, di recente apertura. Un vero e proprio gioiellino per scoprire tutte le tecnologie del settore e ripercorrerne anche la storia!

La città delle Piazze

Una delle cose che ha reso celebri la città di Padova sono sicuramente le sue piazze. Il centro dello shopping e della vita mondana è Piazza delle Erbe, e l’adiacente Piazza della Frutta. Si tratta di vivacissimi punti di incontro commerciali, dove è possibile ammirare botteghe e bancarelle storiche e tradizionali. È qui che i padovani quotidianamente vivono la loro vita sociale, ed è qui che viene tenuto il mercato alimentare e non solo.

Un viaggio nella natura

Padova è la culla di una vera e propria oasi naturale, rappresentata da dallo storico Orto Botanico. Fu inaugurato nell’ormai lontano 1545, e da 1997 è considerato Patrimonio dell’Umanità Unesco. Ad oggi, l’Orto ospita ben 7mila specie vegetali, ed è quindi uno dei più completi d’Italia. Al suo interno si trova anche il Giardino della Biodiversità, inaugurato nel 2014. Il giusto connubio fra urbanismo e natura è invece dato dal Prato della Valle, una piazza che si estende per 80 mila metri quadrati e che contiene 78 statue.

Palazzi e storia

Il Palazzo della Ragione, simbolo della città, era originariamente usato come sede del Tribunale Cittadino. Oggi è interamente visitabile, e merita soprattutto per via del suo immenso salone, costellato di affreschi. Assolutamente da visitare è anche la Torre dell’Orologio. Non si tratta solo di un capolavoro dell’ingegneria, ma anche di un congegno che segnala le fasi lunari e il luogo astrologico. L’interno della torre è completamente visitabile prenotando un dettagliatissimo tour guidato. Non molto lontano vi è il Duomo e Battistero di Padova, siti in una omonima piazza. Essi ospitano suggestivi affreschi, che percorrono anche tutta la cupola.

Oggi a Padova e dintorni

tutto
  • venerdì 19 ottobre 2018
  • Four Points by Sheraton Padova - Padova

Questo weekend a Padova

tutto
  • venerdì 19 ottobre 2018
  • Four Points by Sheraton Padova - Padova

Eventi a Padova

tutto
  • venerdì 19 ottobre 2018
  • Four Points by Sheraton Padova - Padova

Eventi popolari a Padova

tutto
  • venerdì 19 ottobre 2018
  • Four Points by Sheraton Padova - Padova
Abbiamo fretta di trovare altri eventi ...