Cosa fare a Siracusa

Siracusa è una delle perle più belle della Sicilia, dove cultura e tradizioni si sposano e dove è possibile rivivere la storia dei grandi popoli del passato.

Rivivere il passato

A Siracusa c’è il parco della Neapolis, che è una delle zone archeologiche più grandi del Mediterraneo. Qui si trovano diversi reperti che abbracciano varie epoche storiche, dall’età del bronzo all’era normanna. L’intera città di Siracusa è in realtà un vero e proprio museo a cielo aperto, come dimostrano altre attrazioni che riportano in vita la storia antica.

È il caso dell’Anfiteatro Romano e del Teatro Greco. Queste zone non vanno apprezzate solo per il loro patrimonio artistico e storico, ma anche per la vasta varietà di flora che presentano. Palme, aranci, melograni, limoni, ma anche e soprattutto mirto e origano, sono solo alcune delle piante che la Sicilia offre, e che nell’area archeologica di Siracusa crescono spontaneamente.

Luoghi di culto

Il Duomo di Siracusa è un luogo magico, che riunisce le architetture greca, bizantina, islamica e cristiana. Esso si trova nella parte più settentrionale dell’isola di Ortigia, quindi nel centro storico della città. Il suo vero nome è Cattedrale metropolitana della Natività di Maria Santissima ed è un edificio la cui importanza è stata riconosciuta dall’Unesco.

L’isola di Ortigia presenta comunque molte chiese, tutte molto belle e meritevoli di una visita. Spiccano in particolare la Chiesa di Santa Lucia alla Badia, che dal 2009 ospita un quadro del Caravaggio, e la Chiesa di Santa Luci al Sepolcro.

L’arte dei pupi

Non tutti sanno che la tradizione artistica siciliana è molto legata ai pupi, le famose marionette utilizzate nell’antichità per ricreare magiche storie. A Siracusa essi vengono celebrati nel Museo Aretuseo dei Pupi, dove è possibile anche assistere a degli spettacoli a tema. Anche questo museo è stato riconosciuto dall’Unesco, che lo ha nominato Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità.

Il patrimonio culturale

Gli appassionati di arte e quelli di storia non potranno non apprezzare il Museo archeologico Paolo Orsi. Esso è riconosciuto come uno dei luoghi culturalmente più importati d’Europa. La mostra è divisa in tre sale, che abbracciano dalla preistoria all’età ellenistico-romana. Una curiosità: questo museo è stato il primo punto visibile su Google Street View del Sud Italia, nel 2015!

Le Riserve Naturali

Lungo il fiume Ciane sorge la Riserva Naturale di Siracusa. Lungo le rive del fiume cresce il papiro, famosa erba perenne tanto cara agli antichi Egizi. È possibile percorrere la riserva per una rilassante passeggiata, oppure noleggiare una barca, per avventurarsi alla scoperta di un ambiente assolutamente unico, un habitat che accoglie flora e fauna meravigliose.

Tutt’altro tipo di natura è invece quella offerta dalla spiaggia di Siracusa, definita come i Tropici del Mediterraneo! La spiaggia è immensa e dista circa 15 km dalla città. Essa ospita bar, ristoranti, discoteche, ed è a metà strada fra Siracusa e l’Area Marina Protetta del Plemmirio, un’altra grande oasi di interesse paesaggistico-ambientale. Insomma, ce n’è davvero per tutti i giusti per una full immersion nella natura e nel divertimento!

Abbiamo fretta di trovare altri eventi ...